Polizza temporanea caso morte

Polizza temporanea caso morte

La polizza temporanea caso morte è una polizza vita stipulata con una compagnia assicurativa, la quale si impegna a corrispondere un capitale ai beneficiari del contratto, scelti al momento della sottoscrizione, nel caso in cui l’assicurato muoia entro un periodo di tempo predefinito.

Il periodo di copertura in genere va dai 10 ai 20 anni e per tutti questi anni bisognerà versare un premio, che può essere trimestrale, semestrale o annuale.

Ovviamente se nel corso della durata della polizza l’assicurato dovesse morire, gli eredi indicati nel contratto riceveranno la somma assicurata (per esempio 100.000 o 200.000 euro).
Se invece si continua a godere di buona salute, allo scadere del periodo stabilito l’assicurazione si terrà tutti i premi versati.

Perché stipulare una polizza temporanea caso morte

Per la tua famiglia vorresti sempre il meglio. E spesso ti ritrovi a pensare al futuro e a quando non ci sarai più.
Ecco dunque che esiste la possibilità di dare un aiuto concreto per permettere ai tuoi cari di affrontare il futuro con serenità, come ad esempio estinguere un eventuale mutuo in caso di tua morte, oppure di intraprendere un percorso di studi con una garanzia economica.

L’obiettivo della polizza temporanea caso morte è chiaro: lasciare ai beneficiari un capitale di cui disporre in caso di decesso.
Chi decide di stipulare questo tipo di polizza lo fa perché:

  • vuole garantire al partner o ai figli la disponibilità immediata di un capitale in caso di morte;
  • il suo stipendio rappresenta l’unica o la principale fonte di reddito della famiglia;
  • non ha molti risparmi e non vuole lasciare in difficoltà la sua famiglia;
  • ha in corso prestiti o finanziamenti di diversa natura;
  • vuole assicurare un futuro più sereno ai figli, in caso di morte prematura.

Detraibilità polizza temporanea caso morte

Il premio assicurativo che si paga ogni anno è detraibile al 19% fino ad un massimo di 530 euro complessivi.